Viva la mamma!


Vi siete ricordati di fare gli auguri alla vostra mamma?

Pur avendo poco tempo, ho voluto festeggiarla con un piccolo regalo che viene dal cuore: un dolce fatto con le mie mani, che ho tentato (con risultati alquanto pietosi, da quel che potete notare) di decorare… Ma d’altronde, se per una qualunque mamma un foglio riempito di macchie di colore dal proprio figlio è sempre e comunque un’opera d’arte, perché mai non dovrei sentirmi orgogliosa come figlia del mio primo esperimento di Cake Design? Sì ok, lo so… mi sto arrampicando sugli specchi…

Ad ogni modo, questo è il risultato: la prossima volta cercherò di fare meglio! E anche se la parte “visiva” lascia un po’ a desiderare, vi posso però assicurare che dal punto di vista del gusto è assolutamente delizioso.

Come ho fatto? Semplicemente, si tratta della mia torta light vegana al cioccolato, che ho ricoperto di una glassa al cioccolato fondente, per poi decorarla con una glassa di zucchero, distribuita con un rudimentale sac-à-poche fatto in casa…

20130506-135912.jpg

…………………………….

Torta vegana light al cioccolato decorata

Oltre agli ingredienti che trovate nella ricetta originale non decorata, servono anche:
5 cucchiai di zucchero a velo
1 cucchiaio di acqua
100 grammi di cioccolato fondente
2 cucchiai di latte
1 sacchettino di plastica piccolo

Preparate la torta light vegana al cioccolato seguendo la ricetta che trovate qui. Questa volta ho omesso le nocciole, ma voi potete sceglierle se includerle nella ricetta o meno.

Dopo averla cotta e fatta raffreddare, fondete a bagnomaria il cioccolato fondente ridotto a scaglie (così si scioglierà più facilmente), al quale aggiungete un cucchiaio di latte. Mescolate bene, in modo da ottenere una crema densa e priva di grumi. Aiutandovi con una spatola, stendete la glassa di cioccolato sulla torta e livellatela bene.

Lasciate raffreddare la glassa di cioccolato e preparate quindi la glassa di zucchero per le decorazioni. Mescolate in una piccola ciotolina lo zucchero a velo e un cucchiaio di acqua. Il composto dovrà risultare piuttosto denso.

Prendete quindi un sacchettino di plastica piccolo, apritelo per bene e versate la glassa di zucchero direttamente sul fondo, in corrispondenza di un angolino. Con una forbice, tagliate una piccolissima porzione (mi raccomando, molto piccola!) dell’angolo del sacchetto. Avrete in questo modo ottenuto un sac-à-poche monouso fatto in casa. Utilizzate questo rudimentale ma efficace sac-à-poche per decorare la vostra torta con scritte, fiori, o qualsiasi altra cosa vi piaccia. Siate estremamente veloci, altrimenti rischiate che la glassa coli (come infatti è successo a me!). Mettete quindi velocissimamente in frigo per qualche minuto in modo che si solidifichi e venga così scongiurata ogni possibilità di sgocciolamento!

Vi lascio con una foto risalente ai primi anni ’80: ho appena un anno e mi sto godendo il sole con la mia mamma nel prato dietro casa…

Fotografia (2)

Con questa ricetta partecipo al contest Preparami la torta per il mio 2° compleblog di “Passione commestibile”:

contest2

Annunci

3 thoughts on “Viva la mamma!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...