Una montagna di gusto a San Zeno di Montagna


“Una montagna di gusto” è la passeggiata enogastronomica che domenica 8 giugno si svolgerà a San Zeno di Montagna (in provincia di Verona).

I percorsi saranno due: per gli amanti delle passeggiate, il percorso lumini di 14 km, mentre chi vorrà camminare per 9 km potrà scegliere il percorso San Zeno.

Le iscrizioni prevedono la compilazione di un form online nel sito ufficiale della manifestazione e un versamento di 24 euro per ciascun partecipante (13 euro per i bambini).

Per maggiori info, potete telefonare al numero 335 5388177 oppure scrivere a info@unamontagnadigusto.it.

Immagine

Degustazione alla Cantina Coffele di Soave: accoglienza ed ottimi vini!


Il Veneto è sicuramente un territorio con una forte tradizione legata la vite e al vino. Il più celebre, conosciuto a livello internazionale, è sicuramente è il Prosecco di Conegliano-Valdobbiadene DOCG che nasce sulle colline trevigiane, ma grande fama hanno anche l’Amarone della Valpolicella, il Bardolino e il Lugana, solo per fare qualche nome.
Durante il break natalizio, mi sono concessa qualche giorno di relax con un breve viaggio nella provincia di Verona. Una delle tappe del viaggio è stata Soave, piccolo borgo fortificato che dà il nome ad una zona più ampia dove viene prodotto l’omonimo vino.

2014.01.03_IMG_6458

A livello turistico, trovandosi a Soave, meritano sicuramente una visita le mura, il Castello Scaligero e Piazza dell’Antenna.

2014.01.03_IMG_6479

Ma sarebbe certamente un peccato lasciarsi sfuggire l’opportunità di godere anche di una degustazione presso una delle numerosissime cantine della zona, dove è possibile assaporare un ottimo vino Soave, o magari anche un Valpolicella (prodotto nelle zone limitrofe), e ascoltare direttamente dai produttori la storia e le caratteristiche di questi pregiati vini.

Il Soave è un vino bianco DOC prodotto nella provincia di Verona. I vini prodotti nella DOC Soave sono: Soave DOC, Soave Classico DOC, Soave Superiore DOCG, Recioto di Soave DOCG.

Entrando nel cortile della sede della Cantina Coffele, nel centro storico di Soave, ci si immerge immediatamente in un’atmosfera senza tempo. Il suggestivo cortiletto, che ospita viti e glicini secolari, lascia spazio al palazzo in pietra ornato da merli ghibellini. Il portone d’ingresso porta l’effige della cantina.

2014.01.03_IMG_6492
2014.01.03_IMG_6493

All’interno, scendiamo un paio di gradini e ci troviamo in un grande salone dalla volta a botte. L’enorme tavolo ci fa sentire accolti come in casa di amici.

2014.01.03_IMG_6495
2014.01.03_IMG_6496

Chiara Coffele ci fa accomodare ed inizia a parlarci della Cantina e della sua famiglia, che a tutti gli effetti si fondono in un’unica storia fatta di tradizione, innovazione e soprattutto tanta passione per la vite, l’uva ed il territorio.

La degustazione inizia con il Soave Spumante Brut Doc, vino bianco leggermente frizzante ottenuto dall’uva Garganega, ottimo come aperitivo. Una piacevole scoperta: non avevamo mai sentito parlare di questo vino!

Successivamente ci viene proposto il Soave Classico Doc, vino bianco fermo, anch’esso ottenuto da uva Garganega al 100%. Vengo subito conquistata dal fresco profumo dell’uva fragolina che mi riporta alla mia infanzia. Oltre ad essere un ottimo aperitivo, è ideale anche come accompagnamento ai risotti.

Il “Ca’ Visco” Soave Classico Doc è invece ottenuto da 75% di uva Garganega e 25% di Trebbiano di Soave. Rispetto al Soave Classico è un vino più “rotondo”. E’ ideale per accompagnare frutti di mare e pesce crudo, ma anche con le carni bianche.

L’“Alzari” Soave Classico Doc chiude il “trittico” nella degustazione del Soave Classico. Prodotto con il 100% di uva Garganega, acquista un gusto più costruito e sofisticato dopo un passaggio in botti di rovere per 10/12 mesi. Al palato, si presenta subito come un vino più impegnativo, ma che lascia successivamente spazio a note più dolci, quasi vanigliate. Vino ottimo da abbinare a zuppe e formaggi di media stagionatura, ma da provare anche con carne scura o piccante e speziata.

L’ultimo vino che assaggiamo è “Le Sponde”, Recioto di Soave Classico DOCG. L’uva Garganega al 100% viene fatta appassire su delle apposite reti e, grazie a questo processo, acquista un invitante aroma dolce ed avvolgente. Ottimo vino da dessert.

Ringraziamo Chiara per averci accompagnato in questo percorso di degustazione ed aver risposto alle nostre domande.

Cantina Coffele
Via Roma, 5 – Soave (Verona)
tel: 045 76 800 07
@: info@coffele.it
web: www.coffele.it
Facebook: Pagina Ufficiale Cantina Coffele

Post Scriptum: Mi scuso con chi, più esperto di me, leggendo questa recensione troverà delle inesattezze nella terminologia utilizzata per la descrizione dei vini: ho cercato di rendere al meglio le percezioni sensoriali, pur essendo una semplice appassionata di vini e non un’esperta né una sommelier. 

Visita e degustazione alla Tenuta Sant’Antonio


Se siete soci Ristoranti Che Passione (se vi siete persi il mio post, leggete qui per capire di cosa sto parlando), il prossimo weekend vi aspetta una bella sorpresa.
La Cantina Tenuta Santa’Antonio, una delle migliori tra Vicenza e Verona, apre le sue porte ai soci per una passeggiata tra i vigneti, a cui seguirà una degustazione guidata da Tiziano Castanedi, durante la quale potrete assaggiare vini pregiati come Amarone, Valpolicella, Soave, oltre ai vini più freschi come Scaia e Télos, senza solfiti aggiunti.

L’appuntamento è per sabato 29 giugno 2013 alle ore 16 nel parcheggio del casello autostradale di Soave. Ad ogni socio è richiesto un contributo di 10€.
Per confermare la propria partecipazione o per ricevere ulteriori informazioni, potete chiamare lo 0444 730346 (solo la mattina) o scrivere a ristoranti@chepassione.eu.
Ma non finisce qui, mostrando la propria tessera associativa, sarà acquistare i vini della cantina usufruendo di uno sconto del 5% per i soci Web Edition e del 10% per i soci Platinum Edition.

Se volete dare un’occhiata alla cantina e ai suoi prodotti, visitate il sito web ufficiale www.tenutasantantonio.it.

Buona degustazione!

Immagine1

Immagine2

Vinitaly: Another love story in Verona


Another Love Story in Verona. Si ricollega alla celebre storia d’amore tra Romeo e Giulietta lo slogan scelto per la 47esima edizione della manifestazione del vino Made in Italy per antonomasia.

Vinitaly, il Salone del Vino e dei Distillati, si terrà appunto nella romantica Verona, presso il complesso fieristico, da domenica 7 a mercoledì 10 aprile 2013, dalle ore 9.30 alle 18.30. L’ingresso è riservato ai soli operatori del settore: ristoratori, rivenditori food, enoteche, stampa specializzata ed autorità.
Se avete la fortuna di rientrare in queste categorie, non lasciatevi sfuggire questa opportunità: pensate che nel 2012, Vinitaly ha contato più di 4.000 espositori e più di 140.000 visitatori.
Nell’ambito della manifestazione, sono inoltre previsti convegni e degustazioni, per soddisfare tutti i gusti. Per maggiori info, consultate il sito ufficiale di Vinitaly.

Qui sotto, potete trovare alcune foto della scorsa edizione!

vinitaly_4
vinitaly_2
vinitaly_3
vinitaly