Regalo di Natale last-last-last-minute? Ristoranti Che Passione!


Siete ancora alla disperata ricerca del regalo perfetto per mamma e papà, suoceri, coppia di amici? Andate sul sicuro regalando Ristoranti Che Passione 2014, la guida che permette di tagliare il conto al ristorante!

Come funziona? La card che attesta l’appartenenza a RCP è valida per due persone: il titolare ed un ospite. Una volta scelto il ristorante dalla guida o dall’app (disponibile nell’Apple store), è sufficiente prenotare ed identificarsi come soci RCP. Al momento del conto, consegnate la card: vi sarà applicato uno sconto dal 30 al 50% (sono esclusi dalla promozione bevande e coperto).

Volete saperne di più? Cliccate qui o visitate il sito ufficiale! E’ possibile ordinarla online!

Ancora indecisi? Ecco un “assaggio” dei ristoranti provati e recensiti per voi!

Osteria Rive Jazz Club – Cartigliano (Vi)

Ristorante La Montecchia – Selvazzano Dentro (Pd)

Presentazione Ristoranti Che Passione edizione 2014


Lunedì scorso, 2 dicembre 2013, presso il ristorante La Montanella di Arquà Petrarca si è tenuto il Galà Ristoranti Che Passione, una serata per premiare i migliori ristoranti del network nel 2013, votati dai soci del network.

1479469_10151819369888857_961196794_n

A chi ancora non conoscesse questa iniziativa, consiglio di dare un’occhiata ai miei vecchi post oppure di visitare il sito web ufficialeRistoranti Che Passione è un rivoluzionario progetto enogastronomico che consente di cenare presso il network di ristoranti associati usufruendo di uno sconto.

L’edizione 2014, che verrà presentata sabato 7 dicembre alle 16.30 presso l’Azienda Agricola Grandi Natalina di Gambellara, vedrà un’importante innovazione tecnologica. Grazie alla partnership con MiSiedo, sarà infatti possibile prenotare un tavolo presso il ristorante prescelto tramite il sito o dall’app. Durante la presentazione, sarà inoltre possibile assaggiare tutti i vini premiati!

Vi lascio con un paio di foto del Galà, tratte dalla pagina Facebook di Ristoranti che Passione, giusto per farvi venire un po’ di curiosità…

575414_10151819418803857_15000276_n 1463349_10151819353278857_2055292661_n

Osteria Rive: un tuffo negli anni ’50


La domenica sera solitamente mi piace andare a cena fuori. Mi piace provare sempre posti nuovi e particolari. Con questo post, voglio dare il via ad una nuova “rubrica” (se così la possiamo chiamare), nella quale vi recensirò i locali più interessanti, a mio insindacabile giudizio, dal punto di vista culinario ma non solo!

Circa un mesetto fa sono stata all’Osteria Rive Jazz Club. Ne avevo sentito parlare da alcuni colleghi e ho deciso di provarla, doppiamente incuriosita, visto che fa parte del network di Ristoranti Che Passione, di cui vi avevo scritto un po’ di tempo fa.

rive

Arrivando nel piccolo paesino di Cartigliano (in provincia di Vicenza), l’Osteria Rive passa quasi inosservata, se non fosse per una piccola insegna realmente vintage che sbuca da un vecchio edificio che accoglie una macelleria (la cui insegna è ben più grande) e il ristorantino.
Una volta scesi dall’auto, preparatevi ad abbandonare il 21esimo secolo e ad entrare in nell’atmosfera rockabilly degli anni ’50. Già nel porticato che si erge all’entrata, infatti, vi troverete in un salottino all’aperto, dove potrete accomodarvi tra poltrone e divani vintage.
All’ingresso, un bancone di altri tempi, con un piccolo salottino sulla destra. Ovunque, un numero impressionante di oggetti che richiamano i primi anni ’50. Dal jukebox provengono le intramontabili note di Johnny Cash.

IMG_4491[1]

20130429-140707.jpg

IMG_4500[1]

IMG_4492[1]

Veniamo accompagnati nella sala da pranzo da Giovanna, che ci illustra la storia del locale, appartenuto da generazioni alla sua famiglia e ci fa accomodare ad un tavolo. La sala è illuminata solo dalla luce delle candele e da alcune lampade da tavolo. Mentre sfogliamo il menu (ricavato da una vecchia rivista), ci facciamo portare un aperitivo vintage, fatto con Cynar e selz: è lo stesso aperitivo che la nonna di Giovanna preparava ai suoi clienti.

20130429-140723.jpg

20130429-140804.jpg

IMG_4497[1]

20130429-140741.jpg

20130429-140839.jpg

Come antipasto, scegliamo una selezione di formaggi accompagnata da miele, mostarda e confettura di arance ed un carpaccio di carne di cavallo proveniente dalla macelleria di famiglia (che sorge appunto a fianco del ristorante).

IMG_4493[1]

IMG_4494[1]

Come secondo, ordiniamo un filetto di cavallo con polenta e funghi ed una tagliata di cavallo con uno sformatino alle carote ed arancia. Entrambi, accompagnati da patate al forno servite con la buccia.

IMG_4495[1]

IMG_4496[1]

Il dolce è una squisita sorpresa. Ordiniamo una mousse al caffè (servita con una crema al cacao) ed una delizia al cacao accompagnata da una gelatina di arance. Lo chef Marco, che ci ha servito ogni piatto illustrandocene le caratteristiche, indovinando la mia passione per il cioccolato (come avrà fatto?) ha aggiunto a quest’ultima anche un ulteriore assaggio di mousse al cacao accompagnata da zucchero di canna del Madagascar, il cui sapore ricorda quello della liquirizia.

IMG_4498[1]

IMG_4499[1]

La cucina sofisticata ma attenta alla stagionalità degli ingredienti e ancorata ai sapori della tradizione, oltre all’atmosfera insolitamente di altri tempi, fanno di questo locale un posto unico dove passare una serata tra amici. Non mancano infatti le serate con musica dal vivo (per il programma aggiornato, consultate il sito web).
Buon rapporto qualità-prezzo.

Osteria Rive
Via Rive, 14
Cartigliano (Vicenza)
tel: 348 82 65 815
@: osteriarive@gmail.com
web: www.rivejazzclub.it

Breaking News! Ristoranti Che Passione offre 300 card trial gratuite!


Era da un bel po’ che volevo parlarvi di Ristoranti Che Passione. Ne sono venuta a conoscenza a gennaio 2012, quando un’amica mi ha regalato la sottoscrizione. Questa iniziativa si è rivelata talmente interessante, che a gennaio 2013 ho rinnovato l’adesione senza pensarci due volte!

Di che cosa si tratta? Ristoranti Che Passione è nata da un’idea di Riccardo Penzo per promuovere i ristoranti di qualità, venendo incontro anche al portafoglio degli “appassionati” di buona cucina! Si tratta infatti di un network di oltre 150 ristoranti in tutto il Veneto, presso i quali i soci RCP hanno diritto ad usufruire di uno sconto particolare.

Come funziona? La card che attesta l’appartenenza a RCP è valida per due persone: il titolare ed un ospite. Una volta scelto il ristorante dalla guida o dall’app (disponibile nell’Apple store), è sufficiente prenotare ed identificarsi come soci RCP. Al momento del conto, consegnate la card: vi sarà applicato uno sconto dal 30 al 50% (sono esclusi dalla promozione bevande e coperto).

rcp

Oggi però c’è un motivo in più per provare Ristoranti Che Passione: sono infatti disponibili 300 trial card gratuite per chi non è mai stato socio, con le quali si potrà usufruire delle promozioni legate al network Che passione fino al 30 giugno 2013. Per chi poi deciderà di aderire, ci sarà un ulteriore sconto per ottenere la card vera e propria! Per ulteriori informazioni e per richiedere la trial card, vi rimando al sito ufficiale!

Che aspettate? E’ un’occasione da non lasciarsi scappare!