Versatile blogger award: grazie mille a tutte le mie amiche di blog!


E’ da molto tempo che devo ringraziare le mie amiche di blog… Ho accumulato un numero considerevole di nominations al Versatile Blogger Award, premio che viene assegnato a quei blog “che ti rendono migliore la giornata”!

the-versatile-blogger-award

Sono felice di aver reso migliore la giornata di alcuni di voi, quindi… Grazie grazie grazie! Sono onorata non solo di questo premio, ma anche e soprattutto dalle vostre visite, dai vostri commenti e dai vostri Mi piace, che mi dimostrano come questa mia passione sia condivisa da così tante belle persone! Scrivere su questo blog mi fa sentire parte di un’accogliente cerchia di amici! Grazie a tutte (e a tutti)!

Eccomi quindi a ringraziare, in particolare, Petit Mignon Deux-FashionBlog, Il Blog di Ila B., Buccia di arancia, Zuccherando, Le cosine buone, Le ricette di PaolinaLa cucina di Mafalda e Generazioni in cucina!

Spero di non essermi dimenticata di nessuno… In caso contrario, sentitevi liberi di rimproverarmi pubblicamente qui sotto!

Le regole del premio sono:

  • incollare il logo “The Versatile Blogger Award” sul blog
  • ringraziare il blogger (o i blogger) da cui si è ricevuta la nomination
  • scrivere 7 caratteristiche personali
  • decretare 15 altri nominati

Voglio esentarmi dall’ultima regola: personalmente non vorrei che nessuno si sentisse offeso dalla mia scelta, quindi giro questo premio a chi mi ha nominato ma anche a chiunque passasse di qua e leggesse quello che scrivo!

Eccomi quindi a raccontarvi sette cose su di me…
1. Ho iniziato a scrivere questo blog per tener nota delle mie ricette
2. Mi è sempre piaciuto pasticciare in cucina
3. Vado matta per il cioccolato fondente… questa non la sapevate, eh?
4. La mia seconda passione più grande è la musica
5. Non so cucinare le bistecche: mi escono insapori… non ho ancora capito il perché…
6. Prima o poi acquisterò una reflex e inizierò a postare foto decenti, abbiate speranza!
7. Mi chiedo spesso come mai ci siano tante persone che trovano interessante ciò che dico…

Annunci

Zero + Zero = One


Penserete sono impazzita… Che il caldo mi stia dando alla testa… Che titolo è mai questo? Come può la somma di 0 e 0 dare 1?
E invece sì! E’ il nuovo concorso indetto da Algida. Con solo due scontrini per l’acquisto di Caffè Zero Algida, è possibile partecipare all’estrazione di una Mini One.

Inoltre, ogni giorno sono in palio numerosi altri premi, come ad esempio iPad mini, iPod, buoni carburante o buoni acquisto su iTunes. Per partecipare, è sufficiente inserire il codice riportato sullo scontrino nel sito del concorso Zero+Zero=One!

Che aspettate? Andate subito a rinfrescarvi con un buon Caffè Zero!

algida

Altri premi…. sicuri che li merito tutti?


Sempre in merito alle pulizie di primavera, sto cercando anche di recuperare un po’ di cose lasciate da parte e rispondere ai diversi blogger che mi hanno attribuito dei premi.

liebster-award

Ringrazio allora Il cuore di Carciofo, che mi ha nominata per il Liebster Blogger Award. Avevo già ricevuto questo premio e mi trovo in difficoltà nel trovare 11 persone nel riassegnarlo, ma è comunque un onore riceverlo nuovamente da altri colleghi blogger, quindi rispondo volentieri alle domande che mi sono state fatte!

1. Che cosa provi quando cucini?
Bella domanda! Dipende se sono di corsa e cucino perché devo mangiare o piuttosto se invece sto cucinando come passatempo. In generale comunque mi riempie di soddisfazione vedere che, a partire da semplici ingredienti, sto creando qualcosa di unico e buono!
2. Hai la possibilità di invitare a cena un personaggio di un libro, chi sceglieresti? E perché?
Mmmm… La scelta è ardua… D’istinto mi verrebbe da dire Heathcliff, il “cattivo” di Cime Tempestose: mi ha sempre affascinato!
3. Se fossi un verbo quale saresti?
Provare!
4. Perché hai aperto un blog? E cosa rappresenta per te?
Inizialmente era per me un “quaderno per appunti”: ho infatti il brutto vizio di appuntarmi le ricette dove capita, rischiando poi di perderle… Ora però è diventato un bel modo per conoscere, seppur virtualmente, molte persone che come me condividono l’amore per la cucina, il cibo e le buone cose fatte in casa!
5. Qual è il tuo luogo del cuore?
Senza dubbio la mia casa!
6. Qual è la cosa che in assoluto ti piace cucinare?
Dolci, dolci, dolci!
7. Come immagini/è la tua casa ideale?
Accogliente e non troppo ingombra di oggetti… molto minimalista ma calda!
8. Quale lavoro faresti o fai, o hai già fatto nella vita che ritieni parte indissolubile di te?
Quello che faccio in questo momento… Ma non escludo, in tarda età, di aprire un bed&breakfast tutto mio!
9. Il disco , il film e il libro che ti porteresti su di un’isola deserta.
Solo uno???? No, non potrei scegliere!
10. Se avessi una macchina del tempo cosa faresti?
Probabilmente il più delle volte bloccherei il tempo per riuscire a fare tutte le cose che vorrei fare!
11. Quando prepari un piatto preferisci sperimentare o appoggiarti a qualche ricetta già collaudata in libri, blog, trasmissioni tv,etc.?
Solitamente per una prima sperimentazione seguo la ricetta alla lettera, dal secondo tentativo in poi do’ libero sfogo alla fantasia!

Il Super Sweet Blogging Award mi è invece stato assegnato da Dolcipensieri e da Erica di La mia cucina semplice: grazie mille per avermi nominata! Mi fa piacere che abbiate pensato a me!

Ecco le regole del premio:
1. Visita e ringrazia il blogger che ti ha nominato;
2. Ringrazialo nel tuo blog e crea un link al suo;
3. Rispondi alle domande “Super Dolci”;
4. Nomina una “Dozzina di panini” a cui dare il premio (13, in realtà…), crea un link del loro blog nel post e avvisali postando un commento nel loro blog;
5. Copia e sposta il premio nel tuo blog.

super sweet

Ecco le domande:
Biscotti o torta? Torta
Cioccolato o Vaniglia? Cioccolato! Che domande???
Quale è il tuo spuntino dolce preferito? Cioccolato fondente!
Quando hai maggior voglia di cose dolci? Mah… praticamente sempre! 🙂
Se tu avessi un soprannome “dolce”, quale sarebbe? Cioccolatino!

Ed ecco i 13 Super Sweet Blogger che nomino:
1. L’angolino di Ale
2. Ostriche
3. Pane e Pomodoro
4. Amore, Zucchero e Cannella
5. Nigella non si tocca
6. Il marito perfetto
7. Notebook of happiness
8. L’onda Armonica
9. Le frivolezze di Simo
10. Pentole e Petali
11. Un soffio di polvere di cannella
12. Piatti coi tacchi
13. Relaxing Cooking

Una pioggia di nominations: altro che Oscar!


Il Liebster Blog Award ha scatenato un’autentica pioggia di nominations! Purtroppo faccio fatica a re-inoltrare il premio ad altri 11 blogger diversi per ogni nuova nomination, però con moltissimo piacere rispondo a tutte le domande che mi avete fatto!

Partiamo da Rossoincucina: grazie per la nomination! Ecco la risposta alle tue domande:
1. Qual è il piatto che in cucina ti riesce meglio?
I dolci in generale… forse perché mi piace poi anche mangiarli!
2. Quale il piatto che ti piace di più mangiare?
I dolci? 🙂
3. Qual è il luogo che ti è rimasto nel cuore?
Ce ne sono tanti… Sicuramente la Sicilia, che ho visitato quest’estate, ma anche l’isola di Boa Vista nell’arcipelago di Capo Verde, e poi Londra, l’Umbria…
4. Cosa ti fa veramente arrabbiare?
Le persone che non sanno ascoltare!
5. Cosa invece ti mette di buon umore?
Le persone solari e un bel pezzetto di cioccolato fondente!
6. Qual è il viaggio che ricordi con entusiasmo?
Più o meno tutti!
7. Quale il prossimo viaggio che hai in mente di fare e con chi?
Agriturismo in centro Italia (luogo ancora da definire), con il mio ragazzo!
8. Qual è il profumo che ti ricorda l’infanzia?
La torta alle mele che mi faceva la mamma da piccola!
9. Un tuo pregio e un difetto
Pregio: essere molto precisa e rigorosa con me stessa. Difetto: esserlo troppo, a volte!
10. Hai un sogno nel cassetto?
Ne ho un cassetto pieno!
11. Ti sei mai pentito/a di qualcosa?
Assolutissimamente no! Se sono la persona che sono ora, è perché la vita mi ha portato a fare questo percorso!

Grazie anche a Pazzi per il gusto, che mi ha ri-premiato a sua volta! Ecco le risposte alle domande:
1. Quando hai scoperto la tua passione per la cucina?
Praticamente credo di saperlo da sempre: già da piccina pasticciavo in cucina e chiedevo sempre alla mamma di aiutarla a mescolare il risotto, impastare i dolci, girare la manovella della Nonna Papera per preparare i “crostoli” (chiacchiere o frappe, fuori dal Veneto)…
2. Qual’è il tuo “pizzico di cannella”? C’è un ingrediente che metti in tutte le tue preparazioni?
Aglio e cipolla, per la gioia dei vampiri!
5. A quale chef “stellato” vorresti paragonarti?
Non sono certamente così brava! Però mi piacerebbe avere la velocità in cucina di Alessandro Borghese: ma come cavolo fa a preparare un pranzo di 20 portate in 10 minuti???
6. E quale chef “stellato” vorresti sfidare a “singolar tenzone” culinaria?
Gordon Ramsey: sarei curiosa di vedere quanto riesce ad arrabbiarsi con me!
7. Vegetariano, vegano, crudista od onnivoro? Qual’è la tua filosofia di gusto?
Assolutissimamente onnivoro! Mangio di tutto, tranne le acciughe!
8. Hai una ricetta tabù, ovvero una ricetta che proprio non riesci a fare e che di cui magari vai pazzo?
Solo una? Ne ho una lista infinita! Innanzitutto, non so montare gli albumi a mano! E qui ho già detto tutto!
9. Quanto ti piace sperimentare in cucina e, se si, quali sono le tue basi di partenza, i tuoi ingredienti segreti?
Sono segreti, non posso svelarli! 😉
10.Facciamo un po’ di pubblicità: qual’è la marca di salsa di pomodoro migliore che abbiate mai usato?
A dire il vero uso sempre la conserva che fa mia mamma con i pomodori dell’orto! La più buona, ma non è in commercio!
11.Dulcis in fundo: c’è un dolce che proprio non sopportate? E quello di cui non potete fare a meno?
Credo che non esista un dolce che non sopporto… Però impazzisco per il cioccolato: fondente e amaro!

Vi lascio con una canzone, risentita oggi alla radio, tra le mie preferite di sempre!

Liebster Blog Award: il mio primo premio!


Di solito evito le catene come la peste, che siano email o sms…
Ma questa volta è diverso. Innanzitutto è un premio, un regalo, un modo per sentirsi orgogliosi del fatto che qualcuno ci ha pensato e, soprattutto, ha pensato che ce lo meritavamo. E poi è un bel modo per creare una community, dei collegamenti tra persone che condividono interessi! E questo mi piace!
Sono stata nominata per il Liebster Blog Award (un premio da assegnare ai blogger più meritevoli con meno di 200 followers) da Ostriche – Laboratorio di cucina e altre storie. Grazie mille per avere pensato a me per questo premio!
Ringrazio inoltre tutte le persone che mi leggono e commentano i miei pensieri e le mie ricette: cookinlove è nato sostanzialmente come una specie di quaderno per appunti su ricette, idee, spunti che volevo tenere a mente. Non nego però che è una bellissima sensazione vedere il numero di visite che cresce, i like, i vostri commenti: tutte queste cose mi rendono orgogliosa! Grazie!

Ecco le regole per condividere ed assegnare il Liebster Blog Award:

  • Ringraziare i blog che ti hanno assegnato il premio citandoli nel post
  • Rispondere alle undici domande poste dal blog stesso
  • Scrivere undici cose su di te
  • Premiare, a tua volta, undici blog con meno di 200 followers
  • Formulare altre undici domande a cui gli altri blogger dovranno rispondere
  • Informare i blogger del premio assegnato

Eccomi qui quindi a rispondere alle domande (mica facile, eh…):
1. Qual e’ il tuo libro di cucina preferito?
Bella domanda… Generalmente non prendo le ricette dai libri di cucina, ma preferisco scambiare le ricette con le mie amiche o cercarle nei blog. Perché? Le ricette lette nei libri di cucina mi sembrano sempre un po’ distanti, dal successo non scontato. Al contrario, le ricette che mi vengono date dalle amiche (amiche vere e proprie o amiche “di blog”) sono solitamente dal successo assicurato!
2. Quanto conta un libro per te?
Moltissimo! Sono iper gelosa della mia libreria personale. Raramente presto i miei libri!
3. Preferisci una grande libreria o una piccola libreria di quartiere?
Purtroppo di piccole librerie non ce ne sono più molte… A tal proposito mi viene in mente il film C’è posta per te, con Meg Ryan e Tom Hanks. Ammetto però che mi piace perdermi nelle grandi librerie e tornare a casa con una quantità esagerata di volumi!
4. Preferisci comprare un libro online o in negozio?
Sono piuttosto refrattaria agli acquisti online, quindi dico in negozio e la accendo!
5. Ti intrattieni a chiacchierare con il libraio su libri letti o da leggere?
Con il librario direi di no, ma con gli amici (quelli con cui condivido questo interesse) spesso e volentieri!
6. C’e’ un libro che ti piace dove storia e cucina si incontrano?
Mmm… Al momento non me ne viene in mente nessuno, di quelli che ho letto…
7. Qual e’ la tua ricetta preferita imparata da un libro di cucina?
Pan di spagna: dai libri penso di aver imparato gran poco… 🙂
8. E da un romanzo?
Nessuna, credo!
9. Chi e’ il tuo cuoco preferito?
Certamente Gordon Ramsey! Il suo carattere è certamente molto simile al mio: si infervora, ma alla fine solo per le cose importanti. Ci tiene che le cose siano fatte bene! Altrimenti è meglio non farle!
10. Qual e’ il film che preferisci che ha a che fare con la cucina?
Sabrina di Billy Wilder, con Audrey Hepburn, anche se lei è una frana in cucina!
11. Qual e’ il prossimo libro di cucina che vorresti avere?
Il mio? 🙂

Le 11 cose su di me:

  1. Sono perfezionista e pignola, ma solo per alcune cose
  2. Per tutto il resto, credo fermamente nell’arte dell’improvvisazione!
  3. Mi terrorizza essere al centro dell’attenzione
  4. Ma al tempo stesso temo di passare inosservata!
  5. Sono sistematica e razionale
  6. Ma molto spesso mi perdo a sognare ad occhi aperti
  7. Sono determinata e caparbia, quando mi pongo un obiettivo
  8. Ma sono scostante e pigra quando non sono convinta dell’importanza di qualcosa!
  9. Per le persone a cui tengo, potrei fare di tutto
  10. Per quelle che non mi stanno propriamente simpatiche, tendo ad applicare la tattica dell’indifferenza
  11. Che altro? Adooooooooro cucinare per le persone che mi sono care! E’ un modo per dimostrare loro il mio affetto!

Le mie 11 domande:

  1. Cucinare ti diverte o è per te solo un obbligo?
  2. Con quale personaggio famoso (presente o passato) ti piacerebbe uscire a cena?
  3. Che tipo di ristorante sceglieresti?
  4. Con chi invece non usciresti mai a cena?
  5. Qual è il tuo piatto o il tuo cibo preferito?
  6. Una cosa che invece proprio non riesci a mangiare?
  7. Se potessi mangiare schifezze senza poter ingrassare, di cosa ti strafogheresti?
  8. Quale piatto ti ricorda la tua infanzia?
  9. Cucina etnica o tradizionale?
  10. C’è qualche piatto tipico per cui letteralmente impazzisci?
  11. Pro o contro fast food?
  12. Vino preferito?

Ed ecco infine i miei nominati:
incucinaconbabs
laspallinadijersey
conunpocodizucchero
tortedinuvole
unaltrafettaditorta
anghingò
relaxingcooking
notebookofhappiness
pazziperilgusto
thehungrymum
chezmoiabordeaux

Spero che anche voi possiate trovare questa iniziativa divertente, oltre che un modo per scoprire altre persone che condividono i vostri interessi!