Suggerimenti per una tavola autunnale!


Sono sempre in crisi di idee quando si tratta di preparare qualche pranzo o cena a tema. Quindi, quando vedo qualcosa di interessante, annoto mentalmente ogni particolare che può creare l’atmosfera adatta!

Lo scorso weekend ho partecipato ad un pranzo a buffet organizzato da un catering, a tema Oktoberfest. Ovviamente sono consapevole che un evento organizzato da chi fa questo di mestiere sarà difficilmente replicabile a casa, ma può sempre essere di spunto per qualche allestimento casalingo.

Il menu era esposto all’ingresso, scritto su un grande e simpatico cartellone a forma di boccale di birra.

2013.10.05_014

I cibi erano disposti su un ampio tavolo e su due grandi carri.

2013.10.05_013

Tutto era curato nei minimi dettagli: ovunque c’erano piante e fiori autunnali, zucche, melagrane e tovaglie a quadretti.

2013.10.05_012

2013.10.05_011

2013.10.05_010

I tovaglioli erano legati da stringhe di rafia e tutta la tavola era nei colori del rosso bordeaux.

2013.10.05_001

Dulcis in fundo… nel vero senso della parola… questa la tavolata dei dolci!

2013.10.05_004

2013.10.05_003

2013.10.05_006

I sapori della primavera: frittelline di fiori di acacia


Sabato scorso finalmente, dopo tanto tempo, sono riuscita a concedermi una bella passeggiata in campagna, a godermi il sole e l’aria fresca! Alzando lo sguardo non ho potuto non notare la fioritura delle acacie e mi sono venuti in mente i racconti di mio padre, che mi parlava delle frittelle di fiori di acacia che gli preparava mia nonna quando lui era piccolo…

Nulla succede a caso… Subito prima di rincasare, ho incontrato mia cugina, che vive a pochi passi da casa mia, intenta a raccogliere questi profumatissimi fiori, proprio con l’intento di utilizzarli per preparare delle dolcissime frittelle. Non ho potuto resistere e le ho subito chiesto la ricetta! Lei è rimasta abbastanza sul vago, dicendomi che solitamente fa le dosi “ad occhio”, ma almeno sono riuscita ad estorcerle gli ingredienti principali!

Vi posto quindi la ricetta, così come l’ho preparata io. Ho notato comunque che, in questi giorni, stanno proliferando ricette di questo genere, anche molto diverse. Se avete dei consigli da darmi, fatevi avanti e scrivetemi: non vedo l’ora di provare nuovi modi per preparare questi dolcettini squisiti!

20130513-134042.jpg

Dedico questa ricetta, in particolare, a tutti i follower del blog: in questo weekend abbiamo oltrepassato la soglia dei 100! Caspita, siete tantissimi! Grazie mille a tutti!
Un grazie anche a chi mi segue anche sui social: Cookinlove su Facebook e Cookinlove su Twitter. Grazie anche a voi, soprattutto per aver avuto la pazienza di aspettare fino ad oggi la ricetta, visto che già da sabato con le mie foto vi ho fatto venire l’acquolina in bocca!

20130513-124049.jpg

…………………………….

Frittelle di fiori di acacia

Per preparare una ciotola di frittelle di fiori di acacia occorrono:
3 uova
150 grammi di farina
100 grammi di zucchero
1 bicchiere di latte
1 bicchierino di grappa
1 cucchiaino colmo di lievito per dolci
un cestino di fiori di acacia
olio per friggere

Sbattete le uova con lo zucchero, fino ad ottenere una crema spumosa. Incorporate quindi il latte e la grappa e mescolate. Unite quindi la farina setacciata ed il lievito e continuate a mescolare con la frusta, facendo attenzione che non si formino grumi. Mettete quindi la ciotola con la pastella in frigorifero a raffreddare.
Nel frattempo, lavate i fiori sotto acqua corrente e sgocciolateli, tenendoli dallo stelo e scuotendoli. Eliminate quindi lo stelo principale e conservate solo i fiori. Tuffateli nella pastella e mescolate.
Fate bollire abbondante olio di semi in una casseruola (se utilizzate una padella, saranno più simili a delle frittatine, come quelle che ho fatto io). Quando sarà ben caldo tuffate delle cucchiaiate di pastella e fiori nell’olio. Per esserne sicuri che la temperatura sia sufficientemente elevata, immergete il manico di un cucchiaio in legno: se la temperatura è sufficientemente elevata, inizierà a friggere. Fate attenzione: se l’olio non è sufficientemente caldo, le frittelle assorbiranno troppo olio e diventeranno quindi indigeste!
Non appena sono dorate, fatele asciugare su carta assorbente da cucina e lasciatele raffreddare. Subito prima di servire, spolverizzate con dello zucchero a velo e decorate a piacere con qualche rametto di fiorellini avanzati!

20130513-140116.jpg

Pulizie di primavera!


Finalmente è arrivata la primavera. Non solo sul calendario ma fortunatamente anche nelle giornate di sole, nei prati verdi e rigogliosi, nei cieli azzurri e sgombri dalle nuvole, nei fiori che sbocciano e inondano di colori i prati e le terrazze!

Sabato, mentre mi dedicavo al cambio di stagione nell’armadio, riflettevo sul mio blog e pensavo a come renderlo più fruibile, ma anche accattivante. Se inizialmente era per me solo un quaderno di appunti ad uso personale, mi sono poi resa conto che sempre più persone leggono i miei post, cliccano Like e commentano! Tutto ciò mi rende orgogliosa di quello che scrivo e di questo piccolo progetto che sto portando avanti… Quindi un enorme grazie a tutti voi!

La prima novità è l’istituzione di un indirizzo email ufficiale, al quale potete scrivermi per i vostri suggerimenti, gli spunti di miglioramento, per propormi le vostre ricette o semplicemente per fare due chiacchiere. Quindi scrivetemi senza esitazioni a cookinloveblog@gmail.com. Risponderò a tutti… ovviamente siate pazienti se non rispondo in tempi brevi!
La creazione di questo indirizzo è stata spunto per mettere un po’ d’ordine all’interno del blog e creare una pagina specifica riservata ai Contatti, dove potete trovare anche il link alla pagina ufficiale di Facebook.

Un’altra nuova pagina è anche quella dedicata ai Contest, dove ho raccolto anche i link a quelli passati, nel caso vogliate consultare lo storico! Per me i contest infatti non sono solo un’occasione per mettermi alla prova, ma soprattutto un modo per creare network con altre persone che condividono i miei interessi. E’ un modo virtuale per incontrare altre persone appassionate di cucina!

Nei prossimi giorni arriveranno comunque altre novità: sto lavorando per migliorare l’aspetto del blog, rendendolo più carino e colorato! Continuate quindi a seguirmi!

Vi lascio con alcune foto scattate lo scorso weekend nel giardino di casa e durante una passeggiata a Treviso: finalmente è arrivata la primavera!

20130417-200359.jpg20130416-233251.jpg20130416-233231.jpg20130416-233354.jpg20130416-233410.jpg20130416-233324.jpg

Flower Power: romantico centrotavola primaverile!


Ogni anno l’arrivo della primavera mi riempie di nuova energia: le giornate che si allungano, il sole che inizia a far sentire il suo calore, la natura che si risveglia in un tripudio di profumi e colori…
Per festeggiare la natura che riprende il suo ciclo, perché non portarla a tavola con un romantico centrotavola primaverile?

20130228-002958

Non serve molto: basta un vecchio cappello in paglia e dei fiori, freschi o anche finti. L’energia positiva si estenderà a tutti i commensali!

20130304-221349

20130304-192653