Voglia di bigoli? A Zanè la festa dei bigoli con l'”arna”


Quanti di voli sanno cos’è l’arna? Nel dialetto vicentino, è l’anatra! In Veneto, il ragu d’anatra è l’abbinamento più diffuso per i bigoli.

Per chi non li avesse mai assaggiati, ma anche per chi già li apprezzasse, questo weekend (già da ieri sera, a dire il vero… sono venuta a saperlo, ahimè, troppo tardi!) a Zanè, in provincia di Vicenza, c’è la sagra dei bigoli all’anatra!

Per maggiori informazioni, potete consultare il programma ufficiale nel sito dei Comuni della provincia di Vicenza.

Buon appetito!

bigoli_anatra

Immagine tratta da internet

Annunci

Il pranzo della domenica: bigoli di pasta fresca al sugo di porcini e salsiccia


Sul finire dell’estate, i miei genitori amano recarsi sui monti vicini per la raccolta dei porcini. Io no. Io sono un’imbranata totale e anche se andassi a sbattere addosso ad un porcino alto un metro e mezzo, probabilmente non me ne accorgerei! E’ però molto bello quando, tornando a casa con il loro cestino, facciamo la conta del bottino e assaporiamo il gradevole profumo di sottobosco… La mia mamma poi solitamente li cucina e li conserva in freezer dividendoli in tanti vasetti. Un giorno, le chiederò la ricetta e ve la posterò.

Ogni tanto, mi piace andare a “rubare” un vasetto di questi squisiti funghi e utilizzarli per cucinare dei sughi per la pasta. Di domenica, infatti, solitamente ho un po’ più di tempo per preparare i miei manicaretti preferiti e sbizzarrirmi in cucina. Ecco quindi cosa ho preparato per il pranzo di oggi: bigoli di pasta fresca al sugo di porcini e salsiccia!

…………………………..

Bigoli di pasta fresca al sugo di porcini e salsiccia:

Per quattro persone occorrono:
mezza cipolla piccola
200 grammi di funghi porcini già cotti
una salsiccia non molto grande
200 ml di passata di pomodoro
500 grammi di bigoli di pasta fresca

In un’ampia padella, soffriggete la cipolla tagliata finemente con un filo di olio d’oliva. Aggiungete quindi i porcini e fate saltare per qualche minuto.
Nel frattempo, aiutandovi con una forchetta, riducete la salsiccia in poltiglia e aggiungetela ai funghi. Mescolate per qualche minuto, andando a separare il più possibile i pezzettini di salsiccia, altrimenti si agglomereranno in un unico blocco.
Aggiungete infine il sugo di pomodoro e condite con pepe e peperoncino. Coprite e lasciate cuocere a fuoco lento per una ventina di minuti.
Nel frattempo, portate a bollore l’acqua e salate. Cuocete la pasta per una decina di minuti e, una volta scolata, fatela saltare con il sugo preparato.

Buon appetito!