Ricette mondiali: finger food da gustare durante le partite!


Mi unisco all’iniziativa di Iaia (aka maghettastreghetta) sulle ricette mondiali, da preparare in vista dell’imminente fenomeno collettivo di massa che ci vedrà tutti incollati alla tv ad orari improbabili a rallegrarci (o disperarci, ma speriamo di no…) con la nostra nazionale di calcio italiana!

Ecco quindi una ricetta facile facile facile e veloce veloce veloce, da preparare mentre ascoltate la lettura delle due formazioni. Un simpatico ma sano finger food dal sapore tutto italiano: una mini caprese tricolore da gustare in punta di dita!

IMG_5439

…………………………………………………………..

Finger-caprese tricolore

Per preparare 20 spiedini vi servono:
20 mozzarelline
20 pomodorini (datterini o di Pachino)
20 olive verdi (meglio se già denocciolate)
20 stuzzicadenti o stecchini per spiedini
insalata verde
qualche foglia di basilico
olio evo
sale q.b.
pepe q.b.

Iniziate lavando bene i pomodorini e scolate le mozzarelline. Quindi prendete uno stuzzicadenti e infilzatevi, nell’ordine, un’oliva, una mozzarellina e un pomodorino.
Ripetete l’operazione 20 volte, oppure fino all’esaurimento delle olive, delle mozzarelline, dei pomodorini o degli stuzzicadenti. Personalmente, nonostante abbia sempre contato con precisione il numero di olive, pomodorini e mozzarelline, puntualmente mi ritrovo “inspiegabilmente” ad essere in carenza di uno degli ingredienti… sarà forse per quel leggero languorino?
Ritornando alla ricetta… Stendete quindi su un piatto di portata l’insalatina verde lavata e sgocciolata, magari aggiungendo qualche foglia di basilico e adagiatevi sopra gli spiedini e condite infine con sale, pepe e olio extravergine d’oliva.
E ora godetevi la partita!

Altri stuzzichini da sgranocchiare durante il match? Provate i riccioli di sfoglia alle erbette e i mini-croissant con speck e fontina! E da bere? Un aperitivo fresco-fresco: il mio sunrise-spritz!

20130223-094530 20130218-110253 image

Una montagna di gusto a San Zeno di Montagna


“Una montagna di gusto” è la passeggiata enogastronomica che domenica 8 giugno si svolgerà a San Zeno di Montagna (in provincia di Verona).

I percorsi saranno due: per gli amanti delle passeggiate, il percorso lumini di 14 km, mentre chi vorrà camminare per 9 km potrà scegliere il percorso San Zeno.

Le iscrizioni prevedono la compilazione di un form online nel sito ufficiale della manifestazione e un versamento di 24 euro per ciascun partecipante (13 euro per i bambini).

Per maggiori info, potete telefonare al numero 335 5388177 oppure scrivere a info@unamontagnadigusto.it.

Immagine

Aspettando la Mille Miglia alla Montecchia


In occasione dell’arrivo a Padova della Mille Miglia storica, il Ristorante La Montecchia organizza lunedì 12 maggio dalle 20.30 una cena evento, durante la quale sarà possibile ammirare le auto da corsa che hanno fatto la storia della Mille Miglia, oltre a rari filmati e a una mostra fotografica.

Sarà innanzitutto possibile degustare un buffet di:
Vecchio O’nuovo
Pizza di riso nero con scamorza affumicata, ortaggi e guanciale
Green-burger
Battuta di carne con salsa d’uovo al curry
Tartara di branzino al pepe verde
Carpaccio di gamberi rossi
Involtini di scampi fritti
Salmone impanato ma non cucinato al fumo di whiskey torbato
Baccalà mantecato con nuvole di mais
Il tutto, accompagnato da Champagne Brut Blanc de Blancs Steinbruck

Successivamente, a tavola, verranno serviti:
Risotto con astice, asparagi e fumo con Colli Orientali del Friuli Sauvignon La Viarte
Dotto scottato con taccole, fagiolini, basilico e salsa mediterranea con Collio Bianco Broy Collavini
Macedonia di fragole e sorbetto di zenzero, olive nere candite, maraschino e menta
Sformato caldo al gianduja con gelato di orzo tostato con Barbaresco Chinato Quintessenza Punset

Il costo della serata, cena e vini inclusi, è di 130 euro a persona.

Per info e prenotazioni, visitate il sito alajmo.it.

unnamed

Orgogliosamente… Bloggallina!


Scopro solo oggi, con mia grande gioia, di essere entrata a far parte della community delle Bloggalline!

Ma chi sono le Bloggalline? Per spiegarvelo, vi riporto la descrizione ufficiale che appare sul Blog (non riesco a descriverle con parole migliori…):

Le bloggalline sono donne, mamme, ragazze, giovani donne, nonne.
Sposate, sole, in compagnia, separate, in attesa. Manager, casalinghe, pensionate, mamme a tempo pieno, avvocati, impiegate, studentesse, redattrici, inoccupate. Sportive, classiche, eleganti, giovanili, alla moda, sexy, ribelli. Belle come non lo immaginavi, simpatiche più di come immaginavi.
Timide, estroverse, dei vulcani di energia, insicure, discrete, confidenti, amiche. Forti là dove non lo aspettavi, bisognose di attenzioni, ferme non si abbattono di fronte agli scherzi del destino, in cerca di supporto. Sanno dirti le parole giuste, ascoltare, rialzarsi dopo una brutta caduta, confrontarsi, dire basta, mettersi in gioco. Apprezzano le bellezze del mondo e della vita, riflettono davanti alle cose brutte.
Non cedono all’età, al mondo, agli eventi. Fanno tesoro dei momenti speciali, sono sincere, cercano l’armonia. Condividono la gioia e il dolore senza chiedere nulla in cambio, solamente perché vogliono. Amano, scherzano, si scoprono nei punti deboli per farsi accarezzare dalle parole dolci di un’amica. Gioiscono come se il successo fosse il loro. Raccontano come se ti avessero voluto lì con te. Si informano come se ti conoscessero da sempre.

Questo è il loro (anzi, ormai nostro) codice etico, che sottoscrivo in pieno:

1. Per noi, onestà, responsabilità e rispetto sono valori primari quando scriviamo sui nostri blog.
Siamo consapevoli che operiamo nell’ambito di uno spazio virtuale, accessibile ad ogni tipo di utenza e, per tale motivo, ci assumiamo la responsabilità del contenuto pubblicato sui nostri blog.
2. Siamo aperti alla condivisione e contrari al plagio. Se prendiamo spunto da un blog / autore, attendiamo l’autorizzazione di quest’ultimo ovvero citiamo sempre la relativa fonte (con espressa menzione del blog e con l’url di riferimento).
3. Promuoviamo le condivisioni, le sinergie e le relazioni tra bloggers. Facciamo tesoro delle informazioni e nozioni acquisite nel corso delle nostre esperienze personali ma abbiamo anche rispetto per le persone che svolgono con serietà e professionalità le attività correlate alla nostra passione (chef, sommeliers, giornalisti, scrittori, etc). Siamo contrari alle espressioni offensive e diffamatorie della onorabilità e reputabilità altrui.
4. Scegliamo liberamente di provare prodotti e servizi proposti dalle aziende, nel rispetto della nostra etica personale: se la proposta non è valida, ci riserviamo di scrivere alla proponente. Se ci viene richiesto di esercitare un’attività in loro favore o di inserire pubblicità nei nostri spazi, ci riserviamo di valutarne l’opportunità e la congruenza del compenso, sempre coerentemente con la scelta etica dei nostri blog e nel rispetto degli obblighi fiscali e tributari dello Stato.
5. Se abbiamo un foodblog, condividiamo i valori della salvaguardia dell’ambiente, della stagionalità dei prodotti, dell’attenzione verso il riciclo e il riutilizzo e promuoviamo l’eco-sostenibilità.

Ringrazio le Bloggalline per avermi accolta nella loro grande famiglia!

logo-ufficiale

Pasquetta 2014 al Gustagiro di Borso del Grappa


Mi sono accorta che molti utenti arrivano al mio blog cercando informazioni sul Gustagiro 2014, ma approdano alla pagina scritta in occasione dell’edizione 2013!

Per chi invece ne sente parlare per la prima volta… Che cos’è il Gustagiro? Come lascia pensare il nome, è un percorso (quest’anno giunto già alla 15esima edizione) alla scoperta dei sapori genuini legati alla primavera.

Attraverso 5 tappe sulle colline circostanti Semonzo (nel comune di Borso del Grappa, in provincia di Treviso), si potranno assaporare salumi, formaggi e vini del territorio, oltre che godere della natura e dell’aria aperta!

Per maggiori informazioni, visitate il sito del comune di Borso del Grappa.

Non ci resta che sperare nel bel tempo! Buona Pasqua e buona Pasquetta!

02Gustagiro2014.jpg (1754×1204)_2014-04-08_13-57-05

Vo’ Gustando 2014: passeggiata eno-gastronomica tra i vigneti dei Colli Euganei


Già l’anno scorso vi ho parlato di Vo’ Gustando, la passeggiata eno-gastronomica alla scoperta dei vini e dei sapori tipici dei Colli Euganei.

La quarta edizione avrà luogo domenica 18 maggio 2014, con partenza dalla piazza di Vo’ Euganeo. Le iscrizioni apriranno domani, martedì 15 aprile 2014: vi consiglio di affrettarvi, in quanto nelle precedenti edizioni i posti sono andati esauriti in pochi giorni!

Trovate maggiori informazioni nel sito del comune di Vo’ Euganeo.

Vi lascio riproponendovi qualche foto della prima edizione.

AGGIORNAMENTO: i 1.000 posti disponibili sono già stati esauriti!

2011.05.08_056 2011.05.08_013 2011.05.08_004 2011.05.08_034

My tasty London trip! – Seconda Parte


Nella prima parte del report sul mio viaggio a Londra, vi raccontavo come sono rimasta stupita del proliferare di catene di ogni genere: caffetterie, ristoranti (pseudo) italiani, giapponesi, fino ai classici pub inglesi. Tutti riuniti in vaste (e onnipresenti) reti in franchising.

A chi vuole però conoscere il lato più autentico del cibo Londinese, consiglio però di andare a fare un giro in uno dei numerosi mercati alimentari della capitale inglese, dove si può davvero trovare di tutto!

Io ho approfittato di una meravigliosa giornata di sole il sabato mattina per andare a fare un giro al mercatino di Portobello Road, nel caratteristico quartiere di Notting Hill.

Contrariamente a quello che mi aspettavo di trovare, non c’erano solo frutta e verdura fresca, o funghi non proprio di stagione…

2014.03.08_05982014.03.08_0597

… la maggior parte delle bancarelle vendeva invece cibo da consumare durante la passeggiata, come queste simpatiche spirali di patate fritte, cotte al momento!

2014.03.08_0580

… oppure deliziosi paninibrioches, muffin, brownies torte

2014.03.08_0586 2014.03.08_05882014.03.08_0584 2014.03.08_0589

… ma anche prodotti artigianali, come insaccati, marmellate e conserve

2014.03.08_0581 2014.03.08_05912014.03.08_0593

… fino a veri e propri piatti elaborati, come ad esempio la paella, anche questa preparata al momento!

2014.03.08_0594 2014.03.08_0595

Infine una piccola chicca: non sono carine queste shopping bags?

2014.03.08_0601

Vi siete persi la prima parte del mio foto reportage? Lo trovate cliccando qui!

2014.03.09_0739 2014.03.07_0365 2014.03.07_0288

Il Giro del Belgio alla Montecchia!


Il titolo della serata è emblematico: Il Giro del Belgio (a tutta birra)!

Giovedì 10 aprile, a partire dalle ore 20.30, presso il bistrot ABC Montecchia verrà proposta una serata di approfondimento sulle birre di quella che è una delle zone di maggior prestigio per la produzione della birra artigianale di altissima qualità.
Lo chef Massimiliano Alajmo ha studiato un menu ad hoc per accompagnare al meglio queste birre:

Fiori di sambuco fritti, con Liefmans Fruitesse
Pizza di riso nero alla griglia con burrata, erbette di campo e culaccia, con Blanche des Honnelles
Risotto al pepe verde, asparagi e fumo, che verrà accompagnato da una St. Bernardus Triple 7
Carrè di maiale in pancetta con salsa al balsamico, spuma al curry e patate alla cipolla, da degustare con una Rochefort 6
Roquefort, briciole croccanti di polenta e miele allo zafferano, con Dupont Bon Veux Chimay Grande Reserve
Ed infine Pan d’olio dolce alla fava di tonka

Il costo della cena è di 50 euro (o di 45 euro per i possessori della Alajmo card). Per maggiori informazioni, visitate il sito ufficiale Alajmo.it.

timthumb

Vuoi saperne di più sulla famiglia Alajmo e sul Ristorante La Montecchia di Selvazzano Dentro (Padova)? Leggi la mia recensione!

VinNatur: vini naturali in degustazione a Vicenza


 “Il succo della terra”. Questo è il titolo dell’undicesima edizione di VinNatur, la manifestazione dedicata alla scoperta dei vini naturali.

In programma da sabato 5 a lunedì 7 aprile 2014 nello splendido scenario di Villa Favorita a Sarego, in provincia di Vicenza, VinNatur è la più importante manifestazione di vini naturali in Europa. Essa riunisce viticoltori europei che hanno l’obiettivo di condividere le tecniche e le esperienze per produrre vino in maniera naturale, sia in vigna che in cantina, e di divulgare la cultura del “terroir”. Ogni visitatore potrà incontrare e conoscere i produttori stessi, nonché acquistare direttamente dagli stessi il vino in degustazione.

La mostra sarà aperta ai visitatori sabato 5 e domenica 6 aprile, dalle 10 alle 18, mentre lunedì 7 aprile dalle 11 alle 18. Il costo del biglietto giornaliero è di 20€, comprensivi di guida della manifestazione e bicchiere da degustazione.

Per maggiori informazioni, visitate il sito ufficiale della manifestazione!

Vinnatur2014_Favorita_small-424x600