My tasty London trip! – Prima parte


Vi ho fatto aspettare, ma finalmente eccomi tornata! Tornata sul blog perché, ahimè, da Londra son tornata già da un bel po’! E’ stata solo una breve toccata e fuga, ma intensa e rigenerante!

2014.03.09_09422014.03.07_02882014.03.09_0742

Eccomi quindi con la prima parte del mio foto-reportage di questo weekend oltremanica, durante il quale ovviamente ho prestato particolare attenzione ai cibi tipici, ai ristorantini e alle abitudini alimentari di un luogo tanto vicino geograficamente ma anche per molti aspetti così diverso dall’Italia.

A chi arriva per la prima volta a Londra balza sicuramente all’occhio il proliferare delle catene: da Starbucks a Caffé Nero, da Pret à Manger a EAT, da Le Pain Quotidien a Costa Coffee. Ma anche molti dei classici pub inglesi, nonostante spesso le insegne non riportino il nome della catena, fanno anch’essi parte di una vasta rete di locali in franchising.

2014.03.09_0736

Da dove posso quindi iniziare la prima parte del mio reportage? Certamente raccontandovi e facendovi vedere quello che ho assaggiato, a partire dal tipico piatto londinese: fish & chips, ovvero pesce con patatine fritte, declinato come merluzzo impanato e fritto (cod & chips), crocchette di gamberetti (shrimp croquettes), o tortini al salmone (salmon pies).

2014.03.07_0365 2014.03.07_03672014.03.09_0962

Tra gli starters (l’equivalente dei nostri antipasti), quello che mi è piaciuto di più è stato un piatto composto da qualche sottile fetta di salmone affumicato, accompagnata da pane nero e da una salsina a base di burro ed erba cipollina!

2014.03.08_0729

Non solo pesce però! Un altro piatto che mi è piaciuto molto è stato un ottimo spezzatino di manzo stracotto nella birra scura, racchiuso in una crosta di pasta brisée. Il tutto accompagnato da purè e piselli al vapore, da condire con il sughetto di cottura dello spezzatino! Da leccarsi i baffi!

2014.03.08_0639

Ovvio che l’accompagnamento ideale di questi piatti è una pinta di ottima birra locale!

Il lato dolce non è però mancato! Nonostante la tipica usanza inglese per la colazione sia di prendere uova, salsiccia, pomodori e fagioli, non sono riuscita a vincere la mia preferenza per il dolce nella prima parte della giornata!

Questa è l’ottima colazione che ho fatto da Le Pain Quotidien (ve ne parlerò nei prossimi post…): cornetto alle mandorle con succo d’arancia biologico.

2014.03.08_0546

E questa invece la colazione da Starbucks: cappuccino (e devo dire che era ottimo!) con un delizioso muffin al cacao, con cuore al cioccolato fondente e deliziose pepite di cioccolato!

2014.03.09_0739

A presto! Per le prossime puntate!

Annunci

8 thoughts on “My tasty London trip! – Prima parte

  1. No, ma è fantastico!! Sono quasi commossa… Adoro l’Inghilterra sotto ogni aspetto, compresa la cucina, sebbene sia idealmente molto diversa dalla mia cucina ideale…ma mi ha fatto innamorare lo stesso! Il fish and chips lo adoro, per non parlare dei vari pie salati e dei muffin…Che voglia che mi hai fatto venire!! Attendo con ansia il secondo reportage! 🙂

    • Grazie mille! Anche io sono affezionatissima alla cucina italiana, ma adoro scoprire sapori e tradizioni nuove! Nonostante, per me, pizza e pasta siano ineguagliabili, questi piatti mi sono davvero piaciuti un sacco! A breve la seconda parte, con altre scoperte culinarie dalla capitale inglese! 🙂
      Buona serata!
      Ilenia

  2. Mi hai fatto venire voglia di Londra, soprattutto la prima foto. Però ti confesso che non metterei piede da Starbucks, le mie amiche mi odiano per questo!

    • Ciao Astrid! Confesso che è la foto più bella che ho portato a casa da questa vacanza! Sono stata fortunatissima: ho trascorso lì tre giorni di sole e cielo primaverile. Suppongo che i Londinesi stessi fossero stupiti della mancanza di pioggia per così tanto tempo!
      Ti confesso che nemmeno io sono una grande fan di Starbucks (la volta scorsa che ero stata a Londra avevo preso un cappuccino da asporto – mezzo litro circa – che non sono riuscita a digerire), ma il richiamo dei muffin è stato troppo forte e devo dirti che questa volta il cappuccino (da bere in loco, questa volta) era davvero buono, come quello italiano!
      Nei prossimi giorni pubblicherò la seconda parte del mio resoconto. Ho davvero tante cose da farvi vedere!
      Un abbraccio! Buona serata!
      Ilenia

  3. Pingback: My tasty London trip! – Seconda Parte | cookinlove

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...