Bruxelles e la fabbrica del cioccolato!


Uno dei dilemmi più grandi quando si avvicina la fine dell’anno è “cosa fare a Capodanno?”.
Se già non ci si sete stati, vi consiglio un breve viaggio a Bruxelles. Anche io, qualche anno fa, precisamente per festeggiare il passaggio dal 2009 al nuovo decennio, con un gruppo di amici mi sono recata nella capitale europea.

Bruxelles veste al meglio questo ruolo istituzionale, coniugando alla perfezione tradizioni locali, innovazione ed apertura al mondo e al resto dell’Europa. Anche l’architettura rispecchia questa duplice identità: mentre gli edifici del centro storico sono di stile gotico, il quartiere europeo ed il caratteristico Atomium (costruito in occasione dell’Esposizione Universale del 1958) mostrano invece la grandissima spinta verso il futuro di questa piccola grande capitale!



I due prodotti per cui il Belgio è maggiormente conosciuto sono sicuramente la birra ed il cioccolato. Come ormai avrete capito, sono ghiotta di entrambi!

Passeggiando per i negozi del centro non è difficile imbattersi in vetrine ricolme di praline di ogni sorte, soprattutto durante il periodo delle festività natalizie.




Una tappa da non lasciarsi scappare è sicuramente il Museo del Cacao e del Cioccolato, ovvero la Fabbrica del Cioccolato di Bruxelles. A pochi passi dalla Grande Place, la piazza principale della città che potete ammirare nella prima foto, in un edificio storico potrete scoprire come nasce il cioccolato, dalla pianta alla pralina.


La parte più interessante della visita è sicuramente la dimostrazione pratica del Maitre Chocolatier delle fasi di trasformazione del cioccolato fuso in deliziosi cioccolatini. Con assaggio finale!


Buon viaggio e buona degustazione!

Musée du Cacao et du Chocolat
9-11, Rue de la Tete d’Or
Bruxelles (Belgio)
tel: +32 (0) 2 514 20 48
@: info@mucc.be
web: www.mucc.be

Altre delizie provenienti dalla capitale Europea? I waffel e les moules et frites! Andate a leggere i miei post!

Annunci

13 thoughts on “Bruxelles e la fabbrica del cioccolato!

  1. Che bello!! Gli occhi già mi scintillano ad immaginarmi le vetrine di cioccolatini e praline!! 🙂
    Per Capodanno in genere non amo spostarmi, ma terrò di conto questa meta per un viaggetto, magari in un altro periodo dell’anno…sembra davvero una bella città!

    • Ciao! Te lo confermo! Vederla imbiancata è molto bella, ma ti assicuro che per noi “del sud Europa” è anche molto fredda! Secondo me anche in primavera non è male: in tal caso, ti consiglierei di visitare il parco che si trova di fronte al Palazzo Reale. In inverno era abbastanza triste e rinsecchito, ma a mio avviso durante la primavera dà il suo meglio! Tra l’altro, lì vi soggiornano tanti simpatici pappagallini! 🙂

  2. anch’io ci sono stata anni fa. E’ una città che mi è piaciuta tantissimo sotto tutti i punti di vista. Inoltre consiglio anche una visita a Bruges. Si prende il treno e in un’ora circa si arriva.

    • Grazie mille, Silva! Mi fa piacere che le mie indicazioni siano utili ed apprezzate. A mio avviso Bruxelles è una cittadina che dovrebbe essere presa in maggiore considerazione. Quando si pianifica un viaggio in Europa, spesso si pensa alle grandi capitali, come Parigi, Londra, Madrid o Berlino, ma ci si dimentica della capitale per eccellenza! Bruxelles tra l’altro è anche molto a misura di turista: ovunque si parla inglese e in molti casi anche italiano!
      Buona serata!
      Ilenia

  3. Pingback: From Belgium, Chocolate made with love! | cookinlove

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...