Riso Venere con salmone e pomodorini: per chi non vuole salutare l’estate!


Dicono che l’autunno sia (finalmente) arrivato… Fino a l’altro ieri però, almeno dalle mie parti, c’era un sole primaverile dal piacevole tepore, ieri invece mi sono svegliata e una leggera foschia avvolgeva la campagna, il cielo era grigio e del sole non vi era alcuna traccia…

Dato che avremo modo di stancarci di queste grigie e fredde giornate, vi propongo un piatto, sperimentato quest’estate ma riproposto qualche giorno fa, per esorcizzare il tante temuto arrivo della stagione fredda… Se quindi, fuori casa, la natura ci concede di godere ancora delle foglie variopinte prima dell’arrivo dell’inverno, in cucina possiamo colorare la nostra tavola con un piatto dal sapore e dai colori estivi!

Ecco quindi come preparo il mio riso venere con pomodorini e salmone affumicato!

img_5814

……………………………

Riso Venere con pomodorini e salmone affumicato

Per 4 persone occorrono:
300 grammi di riso venere
150 grammi di salmone affumicato
mezzo bicchiere di vino bianco
una quindicina di pomodorini
1 spicchio d’aglio
sale q.b.
pepe q.b.
olio extravergine d’oliva q.b.

Innanzitutto, lessate il riso Venere in abbondante acqua salata. Il riso Gallo, che ho utilizzato, cuoce in circa 18 minuti: fate attenzione ai tempi di cottura riportati sulla scatola, in quanto non tutte le marche di riso Venere cuociono con le stesse tempistiche.
Nel frattempo, lavate i pomodorini e tagliateli in quattro spicchi, quindi metteteli in una padella con un filo d’olio d’oliva e salate. Cuocete per qualche minuto con il coperchio. Fate attenzione: i pomodorini non devono squagliarsi, ma rimanere belli sodi. Non eccedete quindi con il tempo di cottura.
In un’altra padellina, fate dorare uno spicchio d’aglio in poco olio d’oliva. Quindi scartate l’aglio e aggiungete il salmone, che avrete precedentemente tagliato a listarelle (io ho utilizzato il salmone affumicato già sfilettato che spesso si trova al supermercato in pratiche confezioni). Fate sfumare con il vino bianco, spegnete il fuoco e versate gli straccetti di salmone (con il loro sughetto) nell’altra padella, assieme ai pomodori.
A cottura ultimata, scolate il riso e versatelo nella padella contenente pomodori e salmone. Fate saltare per 5 minuti circa e servite non troppo caldo!

Ecco pronto un piatto semplice ma originale: buon appetito!

Ti piace il riso venere? Prova anche la versione con zucchine e gamberetti! Oppure ricorda i profumi dell’estate con il risotto al basilico e limone!

20130807-102619IMG_5655

Annunci

19 thoughts on “Riso Venere con salmone e pomodorini: per chi non vuole salutare l’estate!

    • Ciao! Sì, avevo visto il tuo riso alla zucca… Bella l’idea di cuocerlo come un normale risotto: io il riso Venere l’ho sempre bollito e poi unito al condimento in un secondo momento.
      Presto comunque in arrivo un’altra versione del riso Venere, stavolta più autunnale… se mi segui su Instagram magari l’hai già vista! 😉
      A presto!
      Ilenia 🙂

      • La prossima volta lo proverò così! Su instagram mi ero iscritta ma non l’ho praticamente mai usato…non ce la faccio a stare dietro a tutto! Aspetterò di vederlo sul tui blog…
        Buona domenica e a presto!

  1. Sto cercando di immaginare il sapore delizioso di questo piatto meraviglioso! Ma visto che tra poco è ora di pranzo, non è che potrei averne una porzione? Buona domenica! Baci 🙂

    • Ciao Silva! Grazie mille! Non è proprio una ricetta di stagione, ma oggigiorno si possono trovare i pomodori al supermercato in qualsiasi momento dell’anno, anche se onestamente continuo a preferire quelli estivi del mio orticello!
      Buona giornata! 🙂

  2. Il riso venere lo mangio sempre quando sto al ristorante: lo vedo e non resisto eppure a casa ancora non l’ho mai usato. Forse è dovuto al fatto che sono rimasta traumatizzata quando mi hanno detto che ci vuole tanto tempo per cuocerlo. Però alla fine te l’hai fatto cuocere per solo 18 minuti, è per la qualità o il tempo di cottura è un mito da sfatare? Grazie, la ricetta mi piace proprio tanto!

    • Ciao Astrid! Anche io inizialmente l’avevo assaggiato solo al ristorante, ma poi, su consiglio di una collega che mi aveva assicurato che fosse facilissimo da preparare, ci ho provato anche io.
      In merito ai tempi di cottura, su internet ho trovato di tutto: qualcuno scrive che servono addirittura 40 minuti per cucinarlo. Io ho utilizzato il riso Gallo (non sto facendo pubblicità, è semplicemente l’unico che ho trovato al supermercato 🙂 ). Sulla confezione c’era scritto di farlo bollire per 18 minuti ed effettivamente non ne servono più di una ventina. Il riso comunque resta sempre un po’ al dente.
      Comunque, se ti piace, vale la pena provarlo a casa, anche perché veramente si può preparare in moltissimi modi! Fidati che non è affatto complicato da cucinare! 🙂
      Fammi sapere! Buona domenica! Ciaooo! 🙂

    • Ciao Marina! Caspita, mi accorgo del tuo commento solo oggi… beh, ho visto che hai notato anche la nuova ricetta con gorgonzola, noci e pere! Spero di averti dato qualche spunto! 🙂
      A presto!
      Ilenia

  3. Pingback: Al contadino non far sapere… quanto è buono il riso Venere con gorgonzola, noci e pere! | cookinlove

  4. Pingback: Sapori invernali: riso venere con Asiago e radicchio rosso di Treviso IGP | cookinlove

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...