Cosmofood 2013: food, beverage & technology a Vicenza


Le grandi fiere del food non le trovate solo nelle grandi città… Cosmofood, prima fiera del Triveneto dedicata alle eccellenze enogastronomiche italiane, arriva a Vicenza dal 16 al 19 novembre.
Gli espositori, provenienti da tutte le Regioni italiane, saranno circa 200 e saranno ospitati nel complesso fieristico di Vicenza. Sei le aree tematiche: specialità, vini, birre, ristoranti, alimenti bio, tecnologie e attrezzature professionali.

Cosmofood però non è solo esposizione: numerosi saranno gli eventi e i momenti di formazione dedicati ai professionisti del food ma anche al pubblico. Grazie alle numerose partnership attivate, infatti, Cosmofood sarà un evento interattivo e dinamico con un ricco calendario di appuntamenti rivolti agli appassionati di cucina e arte pasticcera, seminari, corsi di degustazione di oli, formaggi, grappe, incontri di formazione e dimostrazioni.
Tra gli altri, i corsi per scoprire i segreti dell’antica arte emiliana della sfoglia fatta a mano, il corso di carving fruit su come intagliare frutta e verdura, il corso di galateo per la preparazione della tavola, l’accoglienza degli ospiti e il bon tond e il corso di cupcakes.

Quest’ultimo, in programma domenica 17 novembre dalle 14.30 alle 16.30, sarà tenuto dalle amiche di blog Lucia e Valentina di Cream & Shout. Se non vi ricordate di loro, cliccate qui o qui per vedere alcuni esempi delle loro bellissime torte e deliziosi cupcakes. Potete iscrivervi al loro corso a questo link.

Potrete visitare Cosmofood sabato 16 e domenica 17 dalle 9 alle 22.30 o lunedì 18 e martedì 19 dalle 9 alle 19. Il biglietto d’ingresso costa 6 euro, ma è possibile godere di una tariffa agevolata di 4 euro acquistando due o più abiglietti sul sito ufficiale. Per maggiori info, visitate www.cosmofood.it.

Buon divertimento!

Immagine

Annunci

6 thoughts on “Cosmofood 2013: food, beverage & technology a Vicenza

  1. Queste fiere sono un modo meraviglioso per scoprire i prodotti del territorio, dovrebbero farle più spesso. Ne sarebbero valorizzate ulteriormente quelle che sono le specialità regionali! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...