Semplici e veloci: fagottini piccanti al formaggio!


Dopo avervi presentato i miei riccioli di sfoglia alle erbette e i mini-croissant allo speck, eccomi qui con un’altra ricettina veloce veloce per stupire i vostri ospiti nell’ora dell’aperitivo. Come al solito, l’idea furba per ridurre i tempi è tenere sempre in frigorifero una bella confezione di pasta sfoglia già pronta: per chi come me lavora, è una vera manna dal cielo!
Gli ingredienti poi sono tutti dettati dalla fantasia, ma soprattutto da ciò che avete già nel frigorifero! Nel giro di 30 minuti (garantito!) riuscirete a preparare per i vostri ospiti degli invitanti fagottini piccanti!

20130612-131337.jpg

………………………….

Fagottini piccanti al formaggio

Per preparare una ventina di fagottini occorrono:
una confezione di pasta sfoglia rettangolare già stesa (oppure, se siete bravi e avete tempo, preparatene un bel rettangolo di 30×20 cm circa)
un etto di formaggio Asiago o fontina
peperoncino in polvere q.b.
semi di sesamo q.b.
un uovo o un paio di cucchiai di latte

Tagliate la pasta sfoglia a rettangoli di circa 5×7 centimetri. Su ciascuno, posizionate un cubetto di formaggio di un centimetro circa. A piacere, spolverizzate con poco peperoncino in polvere (abbondate, se volete dei fagottini più piccanti). Richiudete la pasta sfoglia, bagnandone i bordi con un po’ di uovo sbattuto (o latte o acqua) per farli aderire meglio. Se volete dare un tocco in più alla ricetta, bagnate leggermente anche la superficie dei fagottini con l’uovo o il latte e spargete qualche semino di sesamo.
Infornate nel forno già caldo a 220° per una quindicina di minuti, o perlomeno finché vedrete che diventano dorati.

Serviteli appena tiepidi, accompagnandoli con un buon bicchiere di prosecco o uno spritz!

Annunci

9 thoughts on “Semplici e veloci: fagottini piccanti al formaggio!

  1. Che belli e che buoniiii! anch’io adoro il formaggio e il piccante, quindi un “duetto” perfetto 😀 …Uso spesso la sfoglia già pronta, non riesco a farla… Quindi li proverò assolutamente, specie per le visite inattese. Bravissimaaa e buon inizio settimana!

  2. Pingback: Campari in gelatina: let’s party! | cookinlove

    • Ciao Francesca e benvenuta! 🙂
      Onestamente non l’ho mai utilizzata, ma suppongo che l’effetto finale non sia molto diverso. Fai solo attenzione ai tempi di cottura! Fammi sapere come vengono: potrebbe essere un’interessante versione alternativa! Io di solito sono per la sperimentazione! 😉
      A presto,
      Ilenia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...