Osteria Rive: un tuffo negli anni ’50


La domenica sera solitamente mi piace andare a cena fuori. Mi piace provare sempre posti nuovi e particolari. Con questo post, voglio dare il via ad una nuova “rubrica” (se così la possiamo chiamare), nella quale vi recensirò i locali più interessanti, a mio insindacabile giudizio, dal punto di vista culinario ma non solo!

Circa un mesetto fa sono stata all’Osteria Rive Jazz Club. Ne avevo sentito parlare da alcuni colleghi e ho deciso di provarla, doppiamente incuriosita, visto che fa parte del network di Ristoranti Che Passione, di cui vi avevo scritto un po’ di tempo fa.

rive

Arrivando nel piccolo paesino di Cartigliano (in provincia di Vicenza), l’Osteria Rive passa quasi inosservata, se non fosse per una piccola insegna realmente vintage che sbuca da un vecchio edificio che accoglie una macelleria (la cui insegna è ben più grande) e il ristorantino.
Una volta scesi dall’auto, preparatevi ad abbandonare il 21esimo secolo e ad entrare in nell’atmosfera rockabilly degli anni ’50. Già nel porticato che si erge all’entrata, infatti, vi troverete in un salottino all’aperto, dove potrete accomodarvi tra poltrone e divani vintage.
All’ingresso, un bancone di altri tempi, con un piccolo salottino sulla destra. Ovunque, un numero impressionante di oggetti che richiamano i primi anni ’50. Dal jukebox provengono le intramontabili note di Johnny Cash.

IMG_4491[1]

20130429-140707.jpg

IMG_4500[1]

IMG_4492[1]

Veniamo accompagnati nella sala da pranzo da Giovanna, che ci illustra la storia del locale, appartenuto da generazioni alla sua famiglia e ci fa accomodare ad un tavolo. La sala è illuminata solo dalla luce delle candele e da alcune lampade da tavolo. Mentre sfogliamo il menu (ricavato da una vecchia rivista), ci facciamo portare un aperitivo vintage, fatto con Cynar e selz: è lo stesso aperitivo che la nonna di Giovanna preparava ai suoi clienti.

20130429-140723.jpg

20130429-140804.jpg

IMG_4497[1]

20130429-140741.jpg

20130429-140839.jpg

Come antipasto, scegliamo una selezione di formaggi accompagnata da miele, mostarda e confettura di arance ed un carpaccio di carne di cavallo proveniente dalla macelleria di famiglia (che sorge appunto a fianco del ristorante).

IMG_4493[1]

IMG_4494[1]

Come secondo, ordiniamo un filetto di cavallo con polenta e funghi ed una tagliata di cavallo con uno sformatino alle carote ed arancia. Entrambi, accompagnati da patate al forno servite con la buccia.

IMG_4495[1]

IMG_4496[1]

Il dolce è una squisita sorpresa. Ordiniamo una mousse al caffè (servita con una crema al cacao) ed una delizia al cacao accompagnata da una gelatina di arance. Lo chef Marco, che ci ha servito ogni piatto illustrandocene le caratteristiche, indovinando la mia passione per il cioccolato (come avrà fatto?) ha aggiunto a quest’ultima anche un ulteriore assaggio di mousse al cacao accompagnata da zucchero di canna del Madagascar, il cui sapore ricorda quello della liquirizia.

IMG_4498[1]

IMG_4499[1]

La cucina sofisticata ma attenta alla stagionalità degli ingredienti e ancorata ai sapori della tradizione, oltre all’atmosfera insolitamente di altri tempi, fanno di questo locale un posto unico dove passare una serata tra amici. Non mancano infatti le serate con musica dal vivo (per il programma aggiornato, consultate il sito web).
Buon rapporto qualità-prezzo.

Osteria Rive
Via Rive, 14
Cartigliano (Vicenza)
tel: 348 82 65 815
@: osteriarive@gmail.com
web: www.rivejazzclub.it

Annunci

4 thoughts on “Osteria Rive: un tuffo negli anni ’50

  1. Pingback: Tagliateria catalana: un angolo di Spagna in Veneto! | cookinlove

  2. Pingback: Regalo di Natale last-last-last-minute? Ristoranti Che Passione! | cookinlove

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...