KitchenAid: l’oggetto del desiderio… in cucina!


Alzi la mano chi non sa che cos’è KitchenAid! Ammetto che pure io un po’ di tempo fa non sapevo cosa fosse… Poi una mia collega nonché amica e super appassionata di cucina come me, mi ha detto di aver ricevuto in regalo dal suo ragazzo una impastatrice! Sono andata a documentarmi e non ho potuto far altro che innamorarmene…
Il robot da cucina Artisan di KitchenAid non è infatti solamente un piccolo elettrodomestico, ma anche un autentico oggetto di design! Andate a dare un’occhiata al sito ufficiale per rendervi conto della bellezza di questo prodotto!

Sta di fatto che, sbirciando tra i blog di cucina, mi imbatto nel blog Cucina di Barbara, che propone un contest nientepopodimenoché fenomenale. In palio un bellissimo Artisan color Pistacchio (che, inutile dirlo, farebbe un figurone nella mia cucina!!!): eccolo qui, lo vedete nel banner qui sotto!

KAID prova1

Partecipo a questo contest con la ricetta delle Rose del Deserto, insegnatami dalla mia mamma. Con Artisan KitchenAid sarebbe ancora più un piacere impastare questi deliziosi biscottini, non trovate?

20130520-225344.jpg

………………………..

Biscotti Rose del deserto

Per preparare una sessantina di biscotti occorrono:
2 uova
200 grammi di farina
150 grammi di zucchero
150 grammi di burro
1 bustina di lievito vanigliato
1 bustina di vanillina
50 grammi di uvetta
mezza confezione di Kellog’s Corn Flakes
1 pizzico di sale

Fate ammorbidire il burro a temperatura ambiente almeno mezz’ora prima. Amalgamatelo quindi con lo zucchero, fino ad ottenere una crema soffice. Aggiungete quindi le uova e l’uvetta e mescolate bene. Setacciate la farina ed unitela all’impasto, assieme al lievito e alla vanillina.
Stendete un foglio di carta da forno sul ripiano di lavoro e versatevi sopra un po’ di Corn Flakes. Fate delle palline con l’impasto (eventualmente aiutatevi con un cucchiaino) e rotolatele sui Corn Flakes.
Disponete i biscotti così ottenuti sulla leccarda del forno (eventualmente ricoperta da carta da forno, ma non è necessario!) e infornate a forno caldo a 180 gradi nella posizione centrale per 8-10 minuti. Tenete conto che alla terza-quarta infornata i biscotti si cuoceranno più in fretta.
Lasciateli raffreddare e spolverateli con un po’ di zucchero a velo.

20130520-225358.jpg

Con questa ricetta dolce partecipo a Get an Aid in the Kitchen del blog Cucina di Barbara.

Annunci

15 thoughts on “KitchenAid: l’oggetto del desiderio… in cucina!

  1. Desidero quell’oggetto con ogni cellula del mio corpo ma il costo dello stesso si avvicina pericolosamente ai 1000€ … assolutamente fuori portata per le mie finanze, direi proibitivo .. 😦
    In bocca al lupo per il contest!!!
    S.

    • Ciao! A me la ricetta è stata passata da un’amica di famiglia… Lei aggiungeva anche il cocco, ma io non ne vado matta quindi mi limito a farli con l’uvetta!
      Fammi sapere come vengono!
      A presto! 😉

  2. Questi biscottini li preparo anch’io esattamente cosi!!!! Ma ho provato ad aggiungerci anche frutta secca sbriciolata o cioccolato tritato grossolanamente e sono altrettanto buoni!!! 🙂

  3. Cara amica di cucina, io non ho saputo resisterle!!! la mia KA si chiama “peretta” lavora anche quattro ore di seguito!!! è stato amore a prima vista.
    il tuo dolce è molto, molto, molto invitante 😉

  4. Pingback: Nessun biscotto è stato maltrattato nella realizzazione di questa ricetta! | cookinlove

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...