Muffin: mission impossible?


Eh sì, dopo svariati tentativi dagli esiti fallimentari, eccomi qui a gridare “Si… Può… Fareeee!” come il dottor Frankenstein nel film Frankenstein Junior!

Ebbenesì, sono finalmente riuscita a sfornare dei muffin senza ridurli in briciole! Proprio così: fino ad oggi i miei tentativi erano miseramente falliti in un mucchietto di briciole inutilizzabili… (le ho mangiate poi, eh? Mica butto via tutto quel bendidio!!). Quale fosse poi la causa di tali insuccessi, onestamente non l’ho mai capito; so solo che “magicamente”, ieri sono riuscita nell’intento di sfornare i dolcetti preferiti dal mio ragazzo, che (candidamente ed assolutamente senza alcun secondo fine) non ha esitato a farmi sapere che aveva assaggiato “i muffin alla marmellata che servono in quel tale bar… buonissssssimi!”

Domenica, quindi, mi sono armata di tutta la mia buona volontà, pronta ad accettare un’ulteriore eventuale sconfitta. Il destino ha voluto che questa volta fossi più fortunata e quindi… eccomi qui a condividere la deliziosa ricetta!

20130217-225902

……………………………………………………..

Muffin alla marmellata

Per preparare 6 muffin grandi (oppure 8 un po’ più piccolini) occorrono:

250 grammi di farina
1 bustina di lievito vanigilato per dolci
200 grammi di zucchero
100 ml di latte
2 uova
100 grammi di burro
pochissima marmellata (io ho utilizzato quella alle ciliegie)

Mescolate in una terrina la farina setacciata con il lievito e lo zucchero, mentre in un’altra sbattete le uova, alle quali poi aggiungete il latte e il burro fuso (ma non troppo caldo)!
Quindi incorporate poco alla volta la miscela di farina, lievito e zucchero e mescolate. Dovreste ottenere un composto abbastanza denso.
Per cucinare i muffin, io ho utilizzato degli stampi in silicone. Per facilitare l’uscita indenne dei muffin dagli stampini, consiglio comunque di dare loro una leggera imburrata.
Riempite quindi gli stampini per metà e create un piccolo buchino dove posizionerete un cucchiaino di marmellata. Coprite quindi con il restante impasto, senza arrivare proprio fino al bordo dello stampino, altrimenti l’impasto, lievitando, scivolerà giù dai bordi, rovinando (come è successo a me) la forma a funghetto caratteristica dei muffin!
Cucinate quindi a forno normale (non ventilato) per almeno 40 min. A cottura ultimata, fate comunque la prova dello stuzzicadenti!
Lasciate quindi raffreddare fuori dal forno e togliete i dolcetti dallo stampino con molta delicatezza.

Ora non resta che assaggiarli!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...